Caraconza

0
103

Artista: Giacomo Brugnano

Lo scrittore Giacomo Brugnamo ha dato alle stampe il suo secondo romanzo “Caraconza”, ambientato a Cirò Marina e costruito intorno ad una storia di droga, che sconvolge una sana ed unita famiglia patriarcale.
Il protagonista è Salvatore, uno studente molto promettente che, influenzato da due amici traviati, imbocca d’apprima il tunnel delle droghe cosidette “leggere”, quindi inizia ad igniettarsi l’eroina, perdendo lentamente ed inesorabilmente la voglia di vivere. Sarà il suo giovane zio, Stefano, insieme ad altri quattro “angeli custodi”, a strapparlo dalle grinfie della morte, inscenando un rapimento e conducendolo sulle colline di Caraconza. Dove, per due lunghi anni, respirando un’aria salubre e serena e recependo gli insegnamenti dei suoi finti rapinatori (quasi una seconda educazione), Salvatore riuscirà a ritrovare se stesso e i valori perduti.
Il romanzo non è ambientato solo “in quel posto incantato che è caraconza” o “nella polverosa pianura del Lipuda”, ma anche in una Cirò Marina animata da personaggi (parroci, sacrestani, professori, artisti, persone umili e “uno scemo del paese, che scemo nonè”) che i lettori cirotani riconosceranno facilmente.
Con “Caraconza” Giacomo Brugnamo fa un grande balzo in avanti, verso la piena maturità letteraria, perchè la sua prosa è diventata ancora più chiara e scorrevole.
egli dedica l’opera in prosa ai suoi genitori, “in perpetuo ricordo” e allegata (altrettanto significativa) raccolta di poesie ai fratelli e alla sua gente. Patrizia Siciliani

Per qualunque richiesta o informazione circa l’Opera di cui si è interessati si prega cortesemente di rivolgersi direttamente ai contatti dell’Autore o al sito internet dell’editore.

CONDIVIDI
Articolo PrecedenteColore nel grigio
Articolo SuccessivoAmati Donna!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here