Giovanni Galli

0
80
giovanni-galli

Biografia

Giovanni Galli nasce a Roma, sotto il segno del Toro, il 26 aprile 1970.
Partecipa a numerose estemporanee di pittura e vince concorsi nazionali.
Dal 1989 allestisce mostre personali e partecipa ad eventi curati dall’Accademia di Perugia: “Laboratorio, Artisti a Fossato di Vico” (1992) e “Arte e Natura” (1994).
Si segnalano recensioni da parte di importanti nomi della critica d’arte come Bruno Corà, Mariano Apa, Leo Strozzieri, Emidio De Albentiis e Giuseppe Maradei.
Partecipa alla XLI, XLII e XLIII Rassegna d’Arte G. B. Salvi e Piccola Europa, vincendo i Premi della Giuria.
Dopo gli studi accademici, verso la metà degli anni Novanta, si avvicina all’arte concettuale di Michelangelo Pistoletto e alle ricerche dello Studio Azzurro, ideando curiose performance di arte tecnologica e complesse video-sculture.
Nel 1998 sceglie di ritornare all’arte figurativa studiando incessantemente i modelli pittorici della scuola italiana del Trecento e del Quattrocento.
Negli anni che seguono sperimenta numerose tecniche pittoriche ed esegue dipinti per prestigiose committenze sia pubbliche che private, in Italia e all’estero.
Dal 2002 collabora con Enti preposti alla tutela territoriale dei Beni Culturali ed esegue delicati interventi di restauro pittorico e monumentale presso importanti località e dimore storiche.
Dal 2004 insegna Disegno e Storia dell’Arte nei licei.

Le mie opere:

Veduta immaginaria

Per qualunque richiesta o informazione circa l’Opera di cui si è interessati si prega cortesemente di rivolgersi direttamente ai contatti dell’Autore o al sito internet dell’editore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here